Venerdì, 19 Luglio 2024
Infortunio sul lavoro

Cede il cestello e cadono per 15 metri: due operai morti e uno gravissimo

L'incidente a Opera (Milano) poco prima delle 10. Sul posto 118, vigili del fuoco e polizia locale

Due operai morti e un terzo in gravissime condizioni dopo essere precipitati per una quindicina di metri. Questo il tragico bilancio di un incidente sul lavoro avvenuto all'interno del golf club Le Rovedine di via Karl Marx 16 a Noverasco di Opera (Milano), poco prima delle 10 del mattino di mercoledì 12 aprile.

Sul posto è intervenuto il 118 con quattro ambulanze, due automediche e l'elisoccorso. Ma per due dei lavoratori era già troppo tardi: i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso sul posto. Il terzo operaio, invece, un ragazzo di 25 anni, è stato soccorso per traumi al cranio e al torace e fratture multiple alle gambe e a un braccio. Incosciente e in condizioni molto gravi, è stato trasportato in elicottero, in codice rosso, all'ospedale Niguarda di Milano.

In base a una prima ricostruzione, i tre operai stavano lavorando su una gru per tagliare i rami e potare un albero, quando, per cause ancora da accertare, il cestello ha ceduto facendoli cadere nel vuoto per circa 15 metri. La struttura, poi, gli sarebbe anche caduta addosso schiacciandoli. A intervenire sul luogo dell'infortunio anche vigili del fuoco, con quattro mezzi, e la polizia locale di Opera, alla quale sono affidati i rilievi per ricostruire con esattezza la dinamica del sinistro.

La scorsa settimana, un altro lavoratore aveva perso la vita dopo essere precipitato dal tetto del capannone della Cifa di Senago. La vittima, che si chiamava Giuseppe Danieli, aveva 71 anni ed era regolarmente assunto in un'azienda Lissone. Al momento dell'incidente, insieme a un collega, stava installando delle tubazioni di gas

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cede il cestello e cadono per 15 metri: due operai morti e uno gravissimo
MonzaToday è in caricamento