Cronaca

Al buio e denutriti: hanno trovato casa in Brianza i sei breton maltrattati

Grazie alla professionalità dei volontari e degli educatori dell'Enpa di Monza

Henry uno dei breton adottati (Foto dal sito Enpa Monza)

Maltrattati, segregati, ammassati per mesi in una stanza al buio, sporchi e malnutriti. Oggi, finalmente, 6 di quei 38 cani breton hanno trovato una casa in Brianza.

Storia a lieto a fine per 6 di quei 38 cani sequestrati l’anno scorso dalle forze dell’ordine nel Pavese e poi ritirati dall’Enpa di Pavia. Cani che oggi hanno una nuova vita grazie alle famiglie brianzole.

A gennaio il rifugio dell’Enpa di Monza aveva aperto le porte a 6 di questi poveri animali che avevano conosciuto l’inferno. Per il team di volontari e di educatori non è stato semplice recuperare fisicamente e psicologicamente quei cani che avevano seri problemi comportamentali.

Jen, Joy, Mitch, Henry, Dawson e Pacey (questi i nomi dei cani) sono stati protagonisti di un percorso di recupero molto impegnativo. Una vita rinchiusi in una stanza, mai una passeggiata all’aria aperta, mai il rito del guinzaglio e della pettorina, mai la gioia di una carezza, o il ristoro di un bagno e di una toelettatura.

Poi, grazie alla pazienza e alla professionalità degli educatori e dei volontari dell’Ente nazionale protezione animali di Monza, finalmente per quesi sei cani è iniziata una nuova vita. Hanno imparato a conoscere anche la bontà e la generosità degli uomini, ad interagire con gli altri animali che sono ospitati nel canile.

Per qualcuno il percorso è stato un po’ più in salita. Dawson e Pacey erano un po’ più tosti rispetto agli altri compagni di disavventura, ma alla fine anche loro ce l’hanno fatta e proprio nei giorni scorsi hanno varcato la soglia della casa della loro nuova famiglia.

Nel canile di Monza ci sono altri cani (ma anche gatti, criceti e conigli) che aspettano di vivere la gioia dell’adozione. Tutti i dettagli sul sito www.enpamonza.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al buio e denutriti: hanno trovato casa in Brianza i sei breton maltrattati

MonzaToday è in caricamento