Premio Reitano, otto finalisti con Ivana Spagna e la Ricciarelli

Ospiti di prestigio per la prima edizione del premio musicale dedicato al grande musiscista che dal 1969 ha vissuto ad Agrate, in Brianza. La finale sabato al cineteatro Duse

La band negli anni '70

AGRATE - Alessandra Becelli di Terni, Giulia Bonaccorsi di Milano, Jacqueline Branciforte di Acate (Ragusa), Giuseppe Cerabona di Sant’Arcangelo (Potenza), Matteo Faustini di Giussago (Brescia), il duo Fracassoni di Medolago (Bergamo), Roby Margherita di Milano e Angelo Maugeri di Carpiano (Milano), sono questi i finalisti della 1° edizione del Premio Franco Reitano, scelti fra le innumerevoli proposte e segnalazioni arrivate nella fase della pre-selezione.

Ogni candidato, sabato 27 aprile, avrà a disposizione circa dieci minuti per presentarsi e per proporre il proprio brano ineditoAll’artista che si aggiudicherà la vittoria, oltre all’opportunità di trascorrere un’intera giornata presso lo studio di registrazione “Immagini & Suoni” (dove sarà possibile incidere la demo di un brano), verrà consegnata la preziosa statuetta realizzata appositamente per il Premio dallascultrice olandese Florine Offergelt.

La giuria, chiamata a valutare gli otto finalisti il 27 aprile 2013 - dalle ore 20,45 - presso il Cineteatro Duse di Agrate Brianza, sarà composta da Katia Ricciarelli, soprano e fondatrice dell’Accademia Lirica Internazionale Katia Ricciarelli, dal Maestro Vince Tempera, compositore, direttore d’orchestra e produttore discografico, Leopoldo Lombardi, presidente A.F.I. (Associazione Fonografici Italiani), Francesco Zingariello, tenore e docente di canto presso il Conservatorio di Musica di Matera, Gianluca Grossi, giornalista, scrittore e cantautore e Antonio Maggio, cantautore e vincitore Sanremo Giovani 2013.

Alla serata, introdotta dal “Coro Voci Bianche” di Agrate Brianza, con la composizione “La sveglia birichina”, interverranno anche alcuni prestigiosi ospiti: è infatti confermata la presenza di Ivana Spagna e di diversi protagonisti dei sodalizi vissuti in passato con il Maestro Franco Reitano. Infine, saranno le voci di Annalisa Martinisi, Rodolfo Maria Gordini, Yoko Takada e Sara Maya ad interpretare brani che hanno fatto la storia della musica leggere italiana, scritti da Franco e cantati sia dal fratello Mino che da altri big.

La 1° edizione del Premio Franco Reitano, patrocinato dai Comuni di Fiumara (paese natio) e di Agrate Brianza (paese in cui ha vissuto dal 1969, dove è stato creato il Villaggio Reitano e la strada di accesso allo stesso, dal 2010, ha preso il nome di “Via Mino Reitano”), dalla Provincia di Monza e Brianza e dalla Regione Lombardia, dall’A.F.I. (Associazione Fonografici Italiani), dalla F.I.P.I. (Federazione Internazionale Produttori Indipendenti) e dalla S.I.A.E. (Società Italiana Autori Editori), sarà presentata dal giornalista e conduttore televisivo Roberto Salvini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento