menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine repertorio

Immagine repertorio

Lo fermano per strada e gli "regalano" la frutta, ma è una truffa: ecco come funziona

È successo nella giornata di sabato nel quartiere San Fruttuoso a Monza

Si sono avvicinati alla sua auto e senza che chiedesse nulla gli hanno caricato delle cassette di frutta in macchina. Risultato? Ha perso cinquanta euro. È successo nella giornata di sabato 12 gennaio nel quartiere San Fruttuoso a Monza, vittima del raggiro un brianzolo, truffato da due uomini con accento campano.

Tutto è iniziato quando l'uomo è stato avvicinato da un furgoncino bianco con a bordo due giovani italiani con accento campano. I ragazzi hanno detto di essere proprietari di un negozio di frutta e hanno prelevato delle cassette dal furgone caricandole nel baule dell’auto. Vista l'insistenza dei due giovani e al fine di allenarli l'uomo si è visto costretto a pagare la frutta con una banconota da 50 euro ricevendo come resto due banconote da 20 euro. I due giovani hanno poi caricato nell’auto un’altra cassetta di frutta dicendo di fare conto pari con i 10 euro restanti, consegnandogli anche un’ulteriore banconota da 10 euro. 

La vittima dichiaratosi contrario all’acquisto della frutta ha restituito le cassette ai due giovani che si sono allontanati velocemente dal posto. La parte offesa, considerato che aveva comunque riottenuto la somma di 50,00 euro, seppur suddivisa in tre banconote, si è allontanato ma, fermatosi ad acquistare le sigarette, si è reso conto che le banconote da 20 euro ricevute in cambio erano false. Sul caso stanno indagando gli agenti del commissariato di Monza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

social

Nasce la "Compostela di Lombardia": i cammini da fare in Brianza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento