Mille euro al minuto andati "in fumo" con i fuochi di San Giovanni

Il tradizionale spettacolo pirotecnico organizzato dal Comune per il 24 giugno al Parco è costato quest'anno 34mila euro. Lo show è durato circa mezz'ora e hanno partecipato in almeno 50mila persone.

I fuochi costano mille euro al minuto

MONZA – Belli i fuochi d’artificio, ma a che prezzo. Così, nella notte di San Giovanni, lunedì scorso, sopra il cielo del Parco, è il caso di dire che sono andati in fumo in circa mezz’ora 34mila euro per lo spettacolo pirotecnico, più o meno mille euro al minuto, di cui quasi 12mila euro per l’organizzazione e l’allestimento dei servizi di accoglienza per i circa 50 mila spettatori che hanno invaso i prati del Parco.

Nel dettaglio, al costo dei fuochi si sono aggiunti circa 5.700 euro per il palco e il noleggio delle transenne, circa 2.400 euro per il noleggio di 15 cabine dei wc chimici, 2.100 euro sono stati pagati alla Siae per i diritti sulle musiche trasmesse, 721 euro sono stati usati per la pulizia straordinaria dell’area dopo lo spettacolo mentre 936 euro sono serviti per la predisposizione del servizio di soccorso sanitario dell’Areu 118.

In totale si tratta comunque di una spesa a carico del Comune inferiore ad edizioni passate: l’anno scorso costarono circa 40mila euro, mentre non sono mancati anni in cui la spesa era ancora più alta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento