Vimercate, all'ospedale per rubare: arrestato il ladro dei reparti

In ospedale, ci andava, bontà sua, ma non certo per curarsi. Una fortuna che N.M., 45enne di Trezzo senza lavoro e pregiudicato, ha pensato bene di gettare al vento. Ora si trova al fresco

Si aggirava tra i reparti e approfittava delle assenze per motivi "fisiologici"

VIMERCATE - In ospedale, ci andava, bontà sua, ma non certo per curarsi. Una fortuna che N.M., 45enne di Trezzo senza lavoro e pregiudicato, ha pensato bene di gettare al vento. L'uomo tra i reparti del nosocomio cittadino ci andava infatti per fare incetta di portafogli: per introdursi nella struttura approfittava dell'orario di visita. Almeno tre i reparti coinvolti  a partire dal mese di marzo.

LE INDAGINI - Le accurate indagini condotte dai carabinieri guidati dal capitano Marco D'Aleo con l'aiuto delle telecamere hanno portato ad accertare che l'autore dei furti era sempre lo stesso: bottino, due portafogli e un telefono cellulare. Neanche la tecnica cambiava:  entrato fingendosi un parente, il ladro agiva mentre le vittime si allontanavano dal letto per esigenze fisiche.

L'uomo è stato arrestato giovedì e subito trasferito nel carcere di Monza. Quando sta per arrivare il caldo, per lui si profila un'estate al fresco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento