Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Meda

Meda, un antifurto satellitare per proteggere le api

A seguito del duplice furto di arnie, in progetto un antifurto satellitare

MEDA - Nemmeno le api possono stare al sicuro. Ne sa qualcosa Ernesto Panzeri, 54 anni, apicoltore che ha subito un duplice furto a Meda e lo scorso fine settimana a Lentate.

Dopo il danno subito, circa 2mila e 200 euro, Panzeri sta valutando di adottare un antifurto satellitare per salvare le api. Delle trentacinque arnie, ognuna del valore di 300 euro, installate nei boschi della Brughiera in zona quattro strade alle porte di Cimnago, sette sono state rubate.
A Meda un paio di settimane fa ne avevano rubate otto, sono necessarie  quindi delle contromisure, compreso un antifurto satellitare da installare all’interno delle singole arnie.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meda, un antifurto satellitare per proteggere le api

MonzaToday è in caricamento