Spese folli con il bancomat di un anziano derubato nella casa di cura

Un infermiere 45enne di Concorezzo ha sottratto la tessera bancomat di un 90enne spendendo 8mila euro in cene, abiti e computer

Ha rubato il bancomat a un 90enne ospite della casa di cura dove lavorava come infermiere e ha utilizzato la tessera per soddisfare, all'insaputa dell'anziana vittima, i suoi costosi sfizi. Un uomo di 45 anni di Concorezzo, purtroppo non nuovo a trovate di questo tipo, ha speso 8mila euro dal conto del 90enne per vestiti di marca, cene costose, spostamenti in taxi e ancora computer e accessori tecnologici.

Al professionista brianzolo i carabinieri della compagnia di Desio sono arrivati sabato mattina quando i militari della stazione di Lissone a conclusione dell'attività di indagine scaturita dalla denuncia del figlio dell'anziano, accortosi dell'ammanco, hanno perquisito l'abitazione dell'infermiere.

L’uomo è ritenuto responsabile del furto e dell’indebito utilizzo della tessera bancomat: a casa del 45enne sono stati sequestrati un computer portatile e diversi capi d’abbigliamento griffati, acquistati mediante l’utilizzo del bancomat rubato, nonché un ricettario del Servizio Sanitario Nazionale, provento di furto, ed il timbro di un professionista sanitario milanese, sul quale sono in corso accertamenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo già nel 2009, nel 2011 e nel 2014 era stato denunciato per analoghi fatti commessi presso altre strutture di assistenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento