Doveva essere ai domiciliari: ruba una borsa in strada e si fa scoprire dai carabinieri

L'uomo ha abbandonato la borsa sotto un'auto ma è stato notato da un passante

E' stato visto da un passante mentre abbandonava sotto una macchina una borsa da donna. Il passante ha dato l'allarme ai carabinieri di Monza che, con una rapida indagine, sono risaliti a un 58enne ai domiciliari e a un furto da lui perpetrato in via Borgazzi ai danni di una 37enne.

L'operazione si è conclusa con l'arresto dell'uomo, che risponde di furto aggravato, ricettazione e anche evasione dai domiciliari. Ha trascorso la notte fra l'8 e il 9 novembre in camera di sicurezza in attesa del processo per direttissima. La segnalazione ai carabinieri è partita alle quattro di pomeriggio di giovedì 8 novembre: i militari, esaminando la borsa, hanno capito che si trattava di quella rubata poco prima alla 37enne.

Ma sono anche riusciti a risalire al malvivente, a casa del quale è stato trovato il portafogli della donna con i documenti e la stessa esatta somma di denaro denunciata da lei. Ma i carabinieri hanno trovato anche due valigiette da lavoro con gioielli di vario tipo (orecchini, anelli, orologi, collane e così via), che molto probabilmente sono il frutto di un altro furto: i carabinieri proseguono quindi le indagini per vederci chiaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento