menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terrorizzata e derubata in casa, ladro braccato dai carabinieri: aveva un coltello nella manica

L'uomo, un 38enne pregiudicato, è stato fermato fuori dall'abitazione della donna

Aveva un coltello nascosto nella manica sinistra della giacca e aveva appena derubato una massaggiatrice. Si stava allontanando dopo la prestazione e pensava di averla fatta franca, ma è stato braccato dai carabinieri appena uscito dall'abitazione della donna. È successo a Bovisio Masciago nella giornata di venerdì 20 settembre, nei guai un tossicodipendente 38enne: denunciato a piede libero. L'uomo è ritenuto responsabile di rapina a mano armata, possesso abusivo di armi, furto continuato e detenzione di stupefacenti per uso personale.

Ad allertare i carabinieri era stata proprio la stessa massaggiatrice: la donna, secondo quanto riferito dai militari della compagnia di Desio, aveva chiamato le forze dell'ordine dicendo che aveva saputo che alcune colleghe erano state derubate da un cliente dopo la prestazione. E sempre lei aveva fornito il numero di telefono del presunto aggressore. I militari hanno quindi intuito che il probabile responsabile aveva preso appuntamento con la massaggiatrice.

Venerdì il 38enne è stato fermato appena fuori dall'abitazione della donna: nella manica della giacca è stata trovata la lama, mentre durante la perquisizione dello zainetto sono saltate fuori alcune fascette da elettricista e dello scotch. Nella tasca dello zaino, invece, è stata trovata una dose ci coca e due di marijuana, oltre un coltelo a serramanico e due telefoni cellulari di proprietà di due colleghe della massaggiatrice.

Messo alle strette il 38enne ha ammesso di aver sottratto alla donna che lo aveva ricevuto una banconota di 50 euro e, come evidenzato dai militari "ha confessato altre due rapine a mano armata commesse, con modalità analoghe, nei confronti di alcune donne incontrate a Seveso". 

I militari fanno sapere che "sono in corso accertamenti al fine di comprendere se vi possano essere ulteriori episodi di rapina ancora non denunciati".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

L'Iss elenca uno a uno tutti gli errori della Lombardia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento