Cronaca

Ruba un computer da un'auto: un passante lo vede e chiama i carabinieri

L'episodio nella mattinata di mercoledì: i carabinieri della stazione di Varedo si sono messi sulle tracce del ladro grazie alla segnalazione della targa del mezzo effettuata da un passante

Ha visto uno sconosciuto armeggiare nei pressi dell'auto di un suo vicino di casa, rompere il vetro, rubare un pc e fuggire a bordo di un'altra auto. 

Il testimone non si è girato dall'altra parte ma ha annotato in maniera precisa il numero di targa del mezzo utilizzato dal ladro per la fuga e ha allertato immediatamente le forze dell'ordine. Grazie alla collaborazione del cittadino in poche ore i militari del comando di Desio si sono messi sulle tracce del malvivente e per lui hanno fatto scattare le manette.

Il ladro, R.R.F. un 40enne originario di Senago, separato, disoccupato e con precedenti alle spalle, ha colpito mercoledì mattina, scegliendo come obiettivo una Fiat Grande Punto di proprietà di un uomo di Limbiate parcheggiata in via Linneo. 

Ha infranto il vetro e ha portato via il pc portatile. Dopo la chiamata di intervento ricevuta alla stazione i carabinieri di Varedo si sono messi sulle tracce del malvivente, localizzando la sua auto in via San Bernardo e riuscendo a identificare e accedere alla sua abitazione.

Il 40enne ha negato tutto di fronte ai militari, dichiarando la propria estraneità all'accaduto. A incastrarlo però è stato proprio il ritrovamento durante la perquisizione domiciliare del computer appena asportato in un armadio, nascosto sotto una pila di abiti. 

Per il ladro è scattato l'arresto per furto aggravato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba un computer da un'auto: un passante lo vede e chiama i carabinieri

MonzaToday è in caricamento