Ladra in azione in una falegnameria: arrestata mentre il complice fugge

L'episodio è accaduto di notte a Sovico. I carabinieri si sono portati sul posto in seguito a una richiesta di intervento: qui hanno sorpreso la donna in azione

Hanno agito di notte, in due, a Sovico. L'obiettivo che i ladri avevano scelto di colpire è stata una falegnameria situata in città all'interno della quale si sono introdotti tagliando la recinzione esterna.

Una volta all'interno dell'azienda i due hanno rovistato nell'abitacolo di alcune auto parcheggiate nel piazzale senza trovare nulla di valore da portar via. Delusi, si sono poi dedicati al capannone.

Qui hanno tentato di rubare una macchina tranciatrice portatile ma prima che riuscissero nell'impresa sono arrivati i carabinieri.

Gli uomini della stazione di Biassono hanno raggiunto la sede della falegnameria dopo una chiamata di allerta ricevuta da un cittadino: all'interno dei locali però hanno trovato solo una donna mentre il presunto complice che doveva essere con lei è riuscito a fuggire.

Si tratta di una donna di 48 anni, originaria di Chieti, con diversi precedenti alle spalle per reati vari. Per lei sono scattate le manette con l'accusa di tentato furto aggravato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento