Razzia di monetine: derubato addetto alle macchinette, scomparsi mille euro di spiccioli

L'episodio

Mille euro. Tutti in monetine. E’ un bottino «pesante» quello raggranellato dai ladri che mercoledì scorso hanno derubato un addetto alle macchinette del caffè. Il furto è avvenuto in via Pizzo Scalino, a Giussano.

L’addetto, 50 anni, di Seregno, aveva appena svuotato l’ultimo distributore in un’azienda. Quando è salito sul furgone, si è accorto che qualcuno aveva svuotato il portapacchi, facendo sparire un sacco pieno di monete: mille euro raccolte in caffè, cappuccini, the e bevande al cioccolato. I ladri sono riusciti a darsela a gambe, fuggendo su un’Audi Q3.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento