Furto di rame, arrestati a Desio due albanesi

I due sono stati sorpresi nella cittadina brianzola mentre tentavano di mettere a segno il secondo colpo in un'azienda dopo aver fatto il pieno di oro rosso a Saronno depredando un'azienda tessile

le matasse di rame rubate

Erano alla seconda tappa del tour criminale che dal varesotto li aveva condotti in Brianza alla ricerca di rame quando sono stati beccati dai carabinieri.

Si tratta di due albanesi di 35 e 20 anni, sorpresi nei pressi di un'azienda in via Maestri del Lavoro a Desio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I ladri, che avevano già portato via 300 kg di oro rosso da un'azienda tessile di Saronno, alla vista di una pattuglia dei carabinieri hanno tentato la fuga a bordo della loro Golf ma le forze dell'ordine sono riuscite a bloccarli e ad arrestarli per furto aggravato in concorso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nasce il Marketplace di Seregno, la risposta dei negozianti seregnesi alle vendite online

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Coronavirus, impennata di contagi in un giorno in Brianza: i numeri a Monza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento