Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Stazione / Via Enrico Arosio

Cadavere sui binari, identificata la vittima

Decisiva la raccolta delle impronte digitali dell'uomo: si tratta di un tunisino di 44 anni con precedenti penali

L'uomo morto martedì sera sui binari a poca distanza dalla stazione di Monza ha un nome e un volto.

A identificarlo sono state le impronte digitali prelevate dal cadavere mercoledì: si tratta di un tunisino di 44 anni clandestino che ha alle spalle diversi precedenti penali.

Nonostante l'identità della vittima, che al momento dell'accaduto non aveva con sè alcun effetto personale, resta ancora un mistero la causa della morte. 

L'uomo si stava dirigendo in una fabbrica dismessa dove abitualmente trovano rifugio diversi senzatetto e l'ipotesi più probabile è che si sia trattato di un incidente e non di un suicidio. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere sui binari, identificata la vittima

MonzaToday è in caricamento