Incidenti stradali

Incidente a Cantù, morta bimba di sedici mesi: arrestato conducente dell'altro veicolo

Accusato di omicidio stradale un operaio di 34 anni risultato positivo all'alcoltest

Proseguono le indagini dei carabinieri della compagnia di Cantù in relazione all'incidente che nella tarda serata di martedì ha coinvolto una famiglia e causato la morte di una bimba di appena 16 mesi.

La piccola, soccorsa in arresto cardiocirolatorio sul luogo del sinistro, è deceduta all'ospedale Sant'Anna di Como poco dopo il suo arrivo al nosocomio. Secondo quanto si apprende dall'ANSA, i militari hanno arrestato con l'accusa di omicidio stradale l'operaio 34enne che era alla guida dell'altra vettura che si è schiantata con l'utilitaria della famiglia.

L'uomo, uscito illeso dall'incidente, è risultato positivo all'alcol test. Le indagini hanno confermato che, come indicato dai soccorritori, l'auto su cui viaggiavano i genitori della piccola, era sprovvista di seggiolino. Il papà della bambina, 28 anni, ha subito una frattura alla gamba e altre contusioni in seguito allo schianto. Meno preoccupanti invece le condizioni della mamma 26enne. 

L'incidente è avvenuto intorno alle 23.45 in via Italia, all'altezza del civico 50.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente a Cantù, morta bimba di sedici mesi: arrestato conducente dell'altro veicolo

MonzaToday è in caricamento