Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Arcore / Via Roma

Arcore, infermiere accoltella un uomo dopo una lite: arrestato

L'uomo, un infermiere quarantenne di Barzanò, nel lecchese, ha chiamato i soccorsi dopo aver ferito il "rivale". E' mistero sulle cause dell'aggressione. E' accusato di tentato omicidio

Ha incontrato il suo “rivale” per strada. E lo ha accoltellato. Poi, ha chiamato i soccorsi. 

E’ un infermiere quarantenne di Barzanò, nel lecchese, l’uomo arrestato per aver accoltellato un quarantasettenne ad Arcore. L’aggressione è avvenuta poco dopo le 7.30 in via Roma, a due passi da casa della vittima, che è stata colpita da un fendente alla nuca ed è ora ricoverata in gravissime condizioni - ma non in pericolo di vita - all’ospedale di Vimercate. 

Né la vittima, né l’aggressore - sottolineano i carabinieri a MonzaToday - sono pregiudicati o hanno precedenti. 

Da una prima ricostruzione, sembra che la coltellata sia arrivata al termine di una lite. Subito dopo aver ferito il quarantasettenne, l’infermiere ha chiamato i soccorsi e ha atteso l’arrivo dei sanitari del 118 e dei carabinieri, che lo hanno arrestato.

I militari sono ora al lavoro per capire cosa sia successo nei momenti trascorsi tra l’incontro tra vittima e aggressore e la coltellata. 

L’infermiere fermato è accusato di tentato omicidio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arcore, infermiere accoltella un uomo dopo una lite: arrestato

MonzaToday è in caricamento