Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Furto da 50mila euro di computer da scuola a Seregno: arrestati padre e figlio

I due - ora in carcere - dovranno rispondere di furto aggravato in concorso

Dovranno rispondere dell'accusa di furto aggravato i due uomini - padre e figlio - ora finiti in carcere su esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Monza ritenuti responsabili di un maxi furto di pc portatili da 50mila euro avvenuto lo scorso giugno a Seregno in una scuola. In manette sono finiti un 47enne e un 24enne italiani, entrambi pregiudicati per i reati contro il patrimonio, la persona, la pubblica amministrazione e spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti. Il padre risulta domiciliato a Pieve Fissiraga mentre il figlio a Milano.

Il furto da 50mila euro di pc a scuola

Lo scorso 6 giugno i due ladri avrebbero portato via dall'istituto Candia di Seregno computer Apple per un valore di circa 50mila euro, 44 in tutto, riuscendo ad accedere ai locali forzando una porta. Le indagini erano partite subito e meno di una settimana dopo attraverso la localizzazione telematica i carabinieri di Seregno sono riusciti a trovare parte della refurtiva (11 pc portatili) in un negozio di informatica di Bollate. Per il gestore del negozio, un 29enne del Bangladesh, era scattata una  denuncia per ricettazione.

Ma gli accertamenti dei militari non si sono fermati e grazie a un'articolata attività di indagine che si è servita anche delle immagini riprese dall'impianto di videosorveglianza, grazie all'identificazione del veicolo usato dai due e dai riscontri dei telefoni cellulari degli indagati, è stata emessa la misura cautelare. l due ladri ora si trovano in carcere a Milano San Vittore e Monza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto da 50mila euro di computer da scuola a Seregno: arrestati padre e figlio

MonzaToday è in caricamento