Vandali a Lentate: bruciata statua Gesù Bambino, distrutto il presepe

I Vigili del Fuoco di Seregno hanno lavorato mezz'ora per riuscire a spegnere l'incendio. Sono riusciti anche a domare le fiamme prima che il fuoco divorasse l'intera capanna

LENTATE SUL SEVESO – Nessun rispetto. Neppure per Gesù. Neanche a Natale. E’ forte la delusione dell’associazione Copreno in Movimento. I volontari avevano realizzato con le loro mani un presepe tradizionale e poi lo avevano esposto sul sagrato della chiesa di Sant’Alessandro. Ma la Sacra Rappresentazione è durata poco.

Nella notte i soliti ignoti hanno bruciato Gesù Bambino, dando fuoco a tutto: alla piccola statua ma anche alla paglia e alla tradizionale mangiatoia. Poi hanno messo a soqquadro il resto della scena della Natività.

Ad accorgersi dell’atto vandalico è stata una guardia giurata. Verso le 2.30 è passata davanti alla chiesa e ha notato che qualcuno aveva distrutto tutto. Quando il metronotte è arrivato, le fiamme stavano ancora consumando una parte della mangiatoia. I vandali hanno pure tentato di danneggiare una porta della chiesa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Subito sono arrivati i Vigili del Fuoco, che hanno lavorato mezz’ora per spegnere l’incendio. Sono riusciti anche a domare le fiamme prima che il fuoco divorasse l’intera capanna. Ma ormai la magia del Natale si era spenta pure lei.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento