Affitta l'appartamento a un marocchino irregolare: denunciato, rischia la confisca della casa

È successo a Limbiate, nei guai un italiano di 47 anni

Separato dalla moglie e in crisi finanziaria, un 47enne di Limbiate aveva affittato la sua casa, tornando a vivere dai suoi genitori. Ma è finito nei guai. L’appartamento infatti è stato dato in locazione a un cittadino marocchino di 25 anni, irregolare in Italia e già con un decreto di espulsione alle spalle.

I carabinieri di Desio hanno scoperto, giovedì pomeriggio, nel corso di un controllo antidroga. Quando i militari hanno perquisito l’appartamento, l’inquilino è scappato dalla casa, saltando la ringhiera di un balcone e rifugiandosi nel bagno del vicino di casa, un cingalese ignaro di tutto.

Ora l’appartamento è stato posto sotto sequestro. Il 47enne è stato denunciato per sfruttamento dell’immigrazione clandestina, stessa accusa a cui deve rispondere l’intermediario che aveva messo in contatto l’uomo e il 25enne; rischiano una pena da sei mesi a tre anni di reclusione e la confisca dell'appartamento. Per il ragazzo, invece, sono state avviate le pratiche per l’espatrio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento