Donna bussa al finestrino ma spunta anche un uomo con la pistola: camionista rapinato

E' successo a Lissone, in un'area di sosta. Indagini in corso

Foto da archivio

Gli è costata cara la sua passione per le belle donne. Un camionista di 53 anni, di Siena, martedì notte è stato rapinato nell’area di sosta di via Perosi, a Lissone. A ingannarlo è stata una giovane donna. E insieme a lei un complice armato.

Quando la signorina ha bussato al finestrino del suo camion (l'uomo stava armeggiando con le batterie dell’automezzo), non ci ha pensato due volte. Ha aperto lo sportello, convinto che la donna volesse salire a bordo. Ma quando la porta si è aperta, è spuntato anche un uomo armato di pistola. E siccome la vittima ha anche esitato, il rapinatore lo ha anche minacciato, dicendo che c’era anche un complice pronto a riempirlo di botte.

Così al 53enne non è rimasto altro da fare che consegnare il portafoglio con dentro 60 euro e smartphone. Ora i carabinieri di Desio stanno cercando di rintracciare i due rapinatori e sono in corso le indagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento