menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'ex Palazzo del Mobile diventerà polo commerciale per gli amanti dello sport

Il 10 marzo il via libera della Giunta al piano attuativo. Lo stabile, da anni abbandonato, diventerà un polo commerciale con brand sportivi

Quello che un tempo fu il Palazzo del Mobile, tra poco diventerà punto di riferimento per gli amanti dello sport. Mercoledì 10 marzo la Giunta comunale di Lissone ha approvato definitivamente la proposta del piano attuativo per la ristrutturazione di quello che per tutti resta (l’ex) Palazzo del Mobile.

Il rudere che si vede percorrendo la Valassina, un tempo show room dei numerosi mobilieri della città e negli ultimi anni abbandonato e spesso al centro di cronache di degrado, diventerà un polo commerciale destinato, non più a chi deve arredare casa, ma a chi vuole mettersi in forma.

Ecco che cosa diventerà l'ex Palazzo del Mobile

Lo stabile, acquistato dall’imprenditore di Lissone Sergio Longoni patron di note catene commerciali di articoli sportivi , diventerà il paradiso per gli amanti del movimento. Il progetto, approvata dalla Giunta guidata dal sindaco Concettina Monguzzi, prevede la ristrutturazione completa dello stabile che diventerà polo commerciale. Verrà realizzata anche un’area di parcheggio con 250 posti auto. I primi tre piani saranno destinati all’esposizione e alla vendita, l’ultimo invece alla ristorazione.

palazzo del mobile-2

“Si tratta di un risultato importante per l’intera città, un passo fondamentale e propedeutico per far rinascere una delle vetrine che si affacciano sulla Strada Statale 36 – commentano il sindaco Concettina Monguzzi e l’assessore all’Urbanistica  Antonio Erba  - A livello amministrativo, siamo soddisfatti di aver fatto quanto necessario perché l’immobile potesse essere recuperato e restituito alla città in una sua nuova funzione e veste, rispettosa della sua importanza per la storia lissonese ed evitando il rischio dell’abbandono e del degrado a cui pareva essere destinato così come accaduto in altre città a noi vicine”.

Il programma dei lavori

L’amministrazione comunale spera che il taglio del nastro possa avvenire già  entro l’autunno di quest’anno. All’approvazione definitiva da parte della Giunta, seguirà infatti la convenzione con il Comune e l’avvio del cantiere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Besana Brianza, in coda per il vaccino c'è Maurizio Vandelli

Attualità

Il supermercato alle porte della Brianza dove 'si fa la spesa gratis'

Coronavirus

Per la Lombardia sarà l'ultima settimana in zona arancione?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento