Botte e minacce alla madre per i soldi: giovane violento allontanato da casa

La polizia di Stato sabato mattina è intervenuta in un'abitazione di via Poliziano dove un 28enne ha picchiato e minacciato la madre

Una denuncia per minacce gravi e l'allontanamento dalla casa di famiglia. Questo è ciò a cui è andato incontro un giovane di 28 anni, italiano, a Monza dopo aver aggredito, picchiato e minacciato la propria madre in seguito all'ennesima richiesta di denaro.

Intorno alle 8 di sabato mattina nell'abitazione di via Poliziano sono intervenuti gli agenti del commissariato di viale Romagna che hanno sorpreso il ragazzo mentre era intento a picchiare la madre e a tirarle i capelli. La donna, in lacrime, ha spiegato ai poliziotti che il figlio aveva reagito con violenza al suo rifiuto di cedergli nuovamente denaro. Non era la prima volta che il 28enne chiedeva denaro alla madre che non ha nascosto il sospetto che il giovane potesse utilizzare i soldi per acquistare della sostanza stupefacente.

Anche davanti alla Polizia di Stato il ragazzo ha continuato a minacciare la donna, 57 anni, impiegata. Il ragazzo è stato denunciato per minacce gravi e per il 28enne è stato anche disposto l'allontanamento dalla casa familiare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • Natale low cost: 11 idee regalo a meno di 20 euro per gli amici e la famiglia

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento