Cronaca Vimercate / Via Ugo Foscolo

Violenta lite tra marocchini nella notte: uno di loro era ricercato dal 2008

L'episodio a Vimercate in via Ugo Foscolo: i carabinieri sono intervenuti per sedare un diverbio arrivato alle mani tra due cittadini. Dagli accertamenti è risultato che uno di loro sarebbe dovuto essere in carcere

Non è finita solo con una denuncia per lesioni per uno dei due contendenti la lite che ha animato via Ugo Foscolo a Vimercate l'altra notte.

In strada due marocchini 26enni hanno iniziato a litigare violentemente, arrivando alle mani.

Davanti agli occhi di diversi testimoni che hanno assistito alla scena i due si sono picchiati e insultati, ricevendo entrambi numerose percosse.

Dopo poco tempo sul posto sono arrivate diverse pattuglie dei carabinieri della compagnia di Vimercate che hanno provato a sedare la rissa.

I militari hanno separato i due rivali e hanno tentato di ricostruire l'accaduto.

Durante gli accertamenti sui protagonisti e i testimoni della lite i carabinieri hanno identificato uno dei due marocchini come destinatario di un ordine di carcerazione del 2008.

Sette anni fa dal Tribunale di minori per lui era stata disposta una pena per reati legati allo spaccio di stupefacenti.

Gli uomini dell'Arma non sono riusciti a ricostruire con esattezza le ragioni alla base della violenta lite ma pare che il diverbio sia scaturito in relazione a traffici illeciti e a questioni irrisolte tra i due.

Mentre il connazionale del ricercato se l'è cavata con una denuncia per lesioni al marocchino 26enne è andata peggio.

Dopo 12 ore passate sotto osservazione in ospedale a causa delle violente percosse subite al capo, il giovane è stato accompagnato in carcere a Monza. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta lite tra marocchini nella notte: uno di loro era ricercato dal 2008

MonzaToday è in caricamento