menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

La lite in strada finisce a coltellate: arrestato per tentato omicidio 42enne brianzolo

I fatti sono avvenuti nel lecchese e le due vittime, per paura di denunciare l'aggressore, avevano finto una rapina

Ha aggredito, in strada, a coltellate due uomini con i quali stava portando avanti una contrattazione per la compravendita di alcuni macchinari e con cui non era riuscito ad accordarsi sul prezzo. Per questo motivo a Luisago, nel Comasco, un uomo di 42 anni, brianzolo, R.M., è finito in carcere con l'accusa di tentato omicidio.

La lite in strada e le coltellate

I fatti sono avvenuti lo scorso 13 giugno quando il 42enne ha aggredito i due uomini, ferendoli con un coltello rispettivamente al collo e a una mano. Le due vittime, della provincia di Savona, hanno avuto paura a denunciare e non hanno denunciato l'aggressione: una volta in ospedale hanno raccontato tutta un'altra storia. Hanno riferito ai medici che un cittadino extracomunitario aveva chiesto loro dei soldi per strada in via IV Novembre e li aveva aggrediti con un coltello. 

Le indagini dei carabinieri

Le indagini avviate dai carabinieri però hanno subito portato alla luce la verità: ai militari è bastato visionare le riprese dai sistemi di video-sorveglianza della zona e ascoltare alcuni testimoni. Giovedì il 42enne di Monza e Brianza, è stato prelevato dai militari all'alba e accompagnato in carcere con l'accusa di tentato omicidio e porto di oggetti atti ad offendere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento