Manifestazione Panem di fronte al Tribunale: "Vogliamo lo stipendio"

I lavoratori in presidio di fronte al Tribunale in via Vittorio Emanuele. I dipendenti dell'azienda chiedono lo stipendio e garanzie sul futuro: "Rischiamo di finire in mezzo alla strada".

Gli operai protestano di fronte al Tribunale (foto AP)

MONZA - Un presidio di una cinquantina di lavoratori ha manifestato nel pomeriggio di fronte al Tribunale in via Vittorio Emanuele. I dipendenti dell'azienda chiedono lo stipendio e garanzie sul futuro. "Rischiamo di finire in mezzo alla strada" dicono. Nel pomeriggio si è tenuta un'udienza : i commissari del Tribunale di Monza hanno valutato se il gruppo Novelli è in grado di reggere il peso di Panem. "Il tribunale di Monza ha preso qualche giorno per decidere se far uscire Panem dal grupppo Novelli e provare a metterla sul mercato - spiega Stefano Verde di Cisl - Se non si trova un acquirente, sarà fallimento".  Oggi il gruppo Novelli è stato rappresentato da un avvocato. "Loro credono di avere le risorse per continuare, ma il tribunale non è convinto" continua Verde.

VIDEO : " SIAMO ALLA CANNA DEL GAS"

AZIENDA FALLITA? - Il presidio si è poi spostato in piazza Garibaldi, dove si è fatto il punto della situazione nelle varie prospettive possibili. Nell'ipotesi peggiore, tra dieci giorni l'azienda sarà falllita. Ma si spera in un compratore. "Ce n'era uno, in effetti, ma pare che l'interesse iniziale non abbia avuto un seguito. Il fatto è che i nuovi imprenditori non sono interessati a un'azienda in concordato: vogliono un'azienda fallita. La differenza è sostanziale: prezzo minore, e mani libere sul personale. Significa che i posti di lavoro sono a rischio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA VICENDA - Nella vicenda Panem, lo storico marchio del pane di Muggiò, sono coinvolti 122 dipendenti, oltre a una trentina di lavoratori della distribuzione. Tutti stanno continuando a lavorare, per non perdere le commesse e rendere appetibile l'azienda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento