Taglia il prato e brucia l'erba, scatta la perquisizione: 22enne arrestato per droga

I militari sono stati attirati sul posto dal fumo. La sorpresa poi nello zaino del ragazzo

Stava tagliando il prato, e ha bruciato l’erba. Il fumo ha attirato le forze dell’ordine e, quando i carabinieri sono giunti sul posto, hanno perquisito lo zaino dell’improvvisato giardiniere 22enne, incensurato. I militari hanno notato che dentro c’erano 62 grammi di hashish.

Il giovane così è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti e di armi proibite. Nello zaino c’era un coltello a serramanico proibito dalla legge. Ora si trova nel carcere di Monza. Nessun provvedimento per il proprietario del campo che aveva commissionato il lavoro di taglio dell’erba al 22enne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ponti tibetani della Lombardia dove portare i bambini

  • I luoghi (che non tutti conoscono) dove fare il bagno in Lombardia

  • Brugherio, incendio nella notte nella pizzeria Lo Stregone: tre famiglie evacuate

  • Coronavirus, un solo nuovo contagio a Monza: sindaco incontra i gestori dei locali

  • Giovani ragazze costrette a prostituirsi in un club privato a Varedo: sette arresti

  • Spostamenti fuori regione, la Lombardia rischia di restare "chiusa" altre due settimane

Torna su
MonzaToday è in caricamento