Taglia il prato e brucia l'erba, scatta la perquisizione: 22enne arrestato per droga

I militari sono stati attirati sul posto dal fumo. La sorpresa poi nello zaino del ragazzo

Stava tagliando il prato, e ha bruciato l’erba. Il fumo ha attirato le forze dell’ordine e, quando i carabinieri sono giunti sul posto, hanno perquisito lo zaino dell’improvvisato giardiniere 22enne, incensurato. I militari hanno notato che dentro c’erano 62 grammi di hashish.

Il giovane così è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti e di armi proibite. Nello zaino c’era un coltello a serramanico proibito dalla legge. Ora si trova nel carcere di Monza. Nessun provvedimento per il proprietario del campo che aveva commissionato il lavoro di taglio dell’erba al 22enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento