Ripartono i lavori per la M1 fino a Bettola: metropolitana pronta nell'estate 2019

MM è stata incaricata di riavviare l'iter procedurale per aprire a giugno i cantieri che nell'arco di due anni porteranno alla costruzione della nuova stazione della metropolitana rossa

Una stazione della metropolitana che consentirà di collegare velocemente Milano, Monza e la Brianza e garantirà a tutti i pendolari la possibilità di spostarsi senza ricorrere all’auto, senza più dover pensare al traffico e ai parcheggi.

E in più un interscambio con oltre 2500 posti auto collegato direttamente con l'autostrada A4, la superstrada 36 proveniente da Monza e Lecco, la tangenziale Nord di Milano e la viabilità di Monza. Tutto entro l’estate 2019, tra poco più di due anni e mezzo.

Un nuovo importante passo avanti per quanto riguarda il prolungamento della metropolitana M1 tra Milano e il capoluogo brianzolo, attraverso la porta d Bettola, alle porte di Monza, è arrivata lunedì quando MM è stata incaricata di riavviare l’iter procedurale per aprire a giugno i cantieri che nell'arco di due anni porteranno alla costruzione della nuova stazione della metropolitana rossa. Ripartono così i lavori per realizzare il prolungamento della linea M1 dalla stazione di Sesto FS fino alla stazione di Monza Cinisello in località Bettola.

“Finalmente potrà ripartire un progetto essenziale per la costruzione di una infrastruttura molto attesa dai cittadini del Nord Milano – dichiarano i sindaci Siria Trezzi (Cinisello), Monica Chittò (Sesto), Roberto Scanagatti (Monza), la vicesindaco Arianna Censi (Città Metropolitana) e gli assessori alla Mobilità di Milano, Marco Granelli, e della Regione Lombardia Alessandro Sorte – che non solo comporterà un eccezionale miglioramento della mobilità e del trasporto pubblico, ma contribuirà anche alla coesione di tutta l’area metropolitana. Un segno di come le istituzioni, lavorando insieme, sappiano realizzare progetti concreti e rilevanti per i loro cittadini”.

I lavori per il cantiere erano ormai fermi da oltre un anno per il fallimento della ditta appaltatrice e per la necessità di una variante e di un rifinanziamento. Il progetto di prolungamento della linea rossa da Sesto FS a Monza Bettola ora può ripartire grazie al mandato conferito dai Comuni di Milano, Cinisello Balsamo, Sesto San Giovanni e Monza, dalla Città metropolitana e dalla Regione Lombardi conferito a MM per procedere all’affidamento dei lavori al nuovo appaltatore. Negli scorsi giorni inoltre da parte del governo era stato confermato lo stanziamento di 23 milioni di euro all’interno del Patto tra l’Esecutivo e la Regione Lombardia, fondi necessari a garantire la copertura finanziaria dell’opera.

I lavori ripartiranno a marzo 2017 mentre il progetto esecutivo dovrà essere presentato e approvato entro maggio con la conclusione dell’intervento prevista per l’estate del 2019.

Buone notizie per i pendolati monzesi e brianzoli anche per il progetto di prolungamento della M5 a Monza. Grazie al contributo economico di tutti gli enti (Regione Lombardia 75 mila euro, Comune di Milano 75 mila euro, Comune di Monza 15 mila euro, Comune di Cinisello Balsamo 15 mila euro) il 30 dicembre 2016 è stato formalizzato a MM l’incarico per la realizzazione dello studio di fattibilità tecnica ed economica del prolungamento della linea metropolitana 5 dalla stazione Bignami all’ospedale San Gerardo di Monza, passando dalla Villa Reale e attraversando il Comune di Cinisello Balsamo, e da San Siro a Settimo Milanese. Si tratta di uno studio importante per avviare la progettazione vera e propria finanziata con 16 milioni dal Patto per Milano siglato a settembre scorso tra Governo e Comune di Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento