Arrivano i militari nel bosco dello spaccio: presidieranno le stazioni del Parco delle Groane

I militari presidieranno le stazioni di Ceriano Laghetto e Cesano Maderno

Militari in stazione (foto Esercito.it)

Arriva l'esercito nel Parco delle Groane. Da lunedì 19 novembre i soldati saranno sempre presenti nella stazione Trenord di Ceriano Laghetto e Cesano Groane, le vere "porte d'accesso" al parco utilizzate dagli spacciatori. Ogni giorno in stazione ci sarà una camionetta dell'esercito, come reso noto nel corso della seduta del consiglio regionale di martedì 13 novembre.

Soddisfatto il primo cittadino di Ceriano Laghetto, Dante Cattaneo: "Oggi è un giorno importante per la nostra comunità perché finalmente abbiamo avuto una risposta positiva ad una richiesta vecchia di cinque anni. Considerata infatti la gravità della situazione, a causa della presenza di una delle piazze di spaccio maggiori del nord Italia, che ha messo a repentaglio la sicurezza e la vivibilità del territorio, siamo stati costretti a chiedere l’intervento dei militari per il presidio delle stazioni"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento