Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza Trento Trieste

Monza, raccolti 37 mila euro per i terremotati di San Giovanni del Dosso

Una delegazione bipartisan guidata dal sindaco, ma che comprende anche l'ex assessore Maffè, consegnerà gli aiuti raccolti in questi mesi per il comune del Mantovano colpito dal sisma nel 2012

MONZA - Una delegazione del Comune di Monza, guidata dal sindaco Roberto Scanagatti, si recherà lunedì mattina a San Giovanni del Dosso, comune del mantovano colpito dal terremoto del 29 maggio scorso e “adottato” dalla città brianzola. Il Comune di Monza ha trasferito in questi giorni i fondi che saranno impiegati per allestire un nuovo centro di aggregazione, in sostituzione di quello gravemente danneggiato dal sisma.
L’ammontare dei fondi raccolti e trasferiti al comune mantovano dal Comune di Monza è di 37 mila euro, ed è frutto di uno stanziamento dell’amministrazione e delle iniziative di raccolta fondi promosse, con il patrocinio del Comune, dall’associazione Borgo Bergamo di via Bergamo, dal ristorante “Il Noble” di via Gerardo dei Tintori e dalla Protezione civile monzese durante i giorni del Gran premio d’Italia.
 La tensostruttura sarà allestita all’interno del centro sportivo del comune mantovano ed è stata tra le prime richieste avanzate dal sindaco Zibordi, al sindaco Scanagatti, il quale, a poche ore dal suo insediamento, si era recato nel comune da poco colpito dal terremoto per portare la solidarietà dei monzesi e per raccogliere le prime indicazioni su come indirizzare gli aiuti.

Della delegazione, oltre al sindaco faranno parte l’assessore alla Protezione civile Paolo Confalonieri, il consigliere di minoranza Pierfranco Maffè (Pdl) e alcuni membri della Protezione civile monzese guidati dal responsabile Mario Stevanin. Durante l’incontro con il sindaco Angela Zibordi sarà fatto il punto sulla situazione e le necessità di San Giovanni. La Protezione civile monzese raccoglierà inoltre i documenti tecnici necessari per aiutare il comune mantovano a predisporre la pianificazione di emergenza.
La Protezione civile di Monza, in coordinamento con quella provinciale e regionale, è stata tra le prime ad intervenire nelle località del mantovano colpite dal sisma allestendo i campi per i volontari e mettendo a disposizione i tecnici per la verifica della stabilità degli edifici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monza, raccolti 37 mila euro per i terremotati di San Giovanni del Dosso

MonzaToday è in caricamento