Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Monza, banda ultra larga: a settembre si parte

Saranno collegate alcune centinaia di unità immobiliari tra residenziali e business, alcuni punti strategici individuati dal Comune. Fra sei mesi la posa dei primi cavi

Monza entra in fase sperimentale per la banda ultra - larga (BUL). L'accordo è stato siglato tra il Comune e la società Infratel.  Monza sarà così la prima città italiana a sperimentare la banda con tecnologie FFTTH8 (fibre dedicate dalla centrale di terminazione alla casa dell’utente con velocità a 300 Mb). Con la nuova tecnologia a fibra ottica i dati potranno viaggiare a velocità centinaia di volte quelle permesse dall'ADSL. A settembre la posa dei primi cavi, poi si proseguirà in base alle richieste del mercato.

Saranno collegate alcune centinaia di unità immobiliari tra residenziali e business, alcuni punti strategici individuati dal Comune (Ospedale San Gerardo, università Bicocca, Villa Reale, Autodromo, la farmacia comunale di via Rota nonché le scuole e tutte le imprese presenti sul percorso): in questo modo sarà possibile sperimentare con una rete di nuova generazione servizi evoluti per le imprese e il cittadino, come ad esempio la telemedicina, che consentirà la consultazione della propria cartella clinica al medico e il ritiro degli esami direttamente online. Ma ci sono anche interessanti applicazioni per il turismo: chi verrà in città potrà visitarla godendo dell'intero patrimonio culturale in formato digitale. Tutte le informazioni sulle possibilità offerte dalla banda larga a Monza sono disponibili sul sito www.monzahicon.net: sulla pagina è anche

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monza, banda ultra larga: a settembre si parte

MonzaToday è in caricamento