Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Villa Reale / Via Giovanni Boccaccio

Monza, il sito dell'ISA craccato da hacker islamici

Il sito dell'istituto superiore monzese craccato da hacker islamici: ci si collega e lo schermo si annerisce. Poi parte il canto del muezzin che recita sure del Corano. Scritte in inglese e arabo che spiegano chi è Maometto

MONZA - Si apre la pagina e lo schermo si annerisce. Parte il canto di un muezzin, che recita sure del Corano. E' il sito dell'ISA, l'Istituto Statale d'Arte di Monza che stamane è stato craccato da un gruppo di hacker islamici che si fa chiamare GHOST_ AL_RAFIDAIN. Ignote le motivazioni del gesto e perchè sia stato scelto proprio l'istituto monzese.

GUARDA IL VIDEO DEL SITO CRACCATO DAGLI HACKER

IL TESTO - Si autodefiniscono messaggeri di pace. Le scritte sono in arabo e inglese. Nel testo, una breve storia del Profeta: "Maometto è un terrorista come dicono i media  occidentali  -  si chiedono gli hacker -  oppure è il guerriero senza macchia che ha vinto la gran parte delle battaglie contro i nemici dell'islam? Oppure ancora, è il genio che ha risolto i conflitti tribali in Oriente?". Si prosegue poi con un catalogo di tutto ciò che un bravo musulmano è o non é: non ruba, non mente, non beve alcol, non tradisce, non uccide persone innocenti, tra le altre cose.  Il testo si conclude con un invito a essere neutrali prima di giudicare qualcosa, e a giudicare  Maometto e l'Islam solo dopo essersi informati.

IL GRUPPO - ll gruppo hacker, come si deduce da una ricerca su Google, ha compiuto numerosi interventi simili su altri siti stranieri. Non è chiaro il motivo per cui abbia preso di mira la scuola brianzola, se l'attacco provenga dall'estero, o se a intromettersi nel sistema sia stato un componente residente in Brianza. La polizia postale per il momento non ha rilasciato commenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monza, il sito dell'ISA craccato da hacker islamici

MonzaToday è in caricamento