menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Michele - Foto da Facebook Emergency Martesana

Michele - Foto da Facebook Emergency Martesana

Precipita in montagna sotto gli occhi del figlio: morto Michele, fondatore di Emergency

Michele Orsenigo è morto martedì dopo una caduta sulla Grignetta, nel Lecchese. Chi era

Il volo nel vuoto, probabilmente dopo un malore. L'allarme dato dal figlio, che ha dovuto assistere impotente alla caduta. E le disperate operazioni per soccorrerlo, purtroppo inutili. 

Dramma martedì sulla Grignetta, nel Lecchese, dove ha perso la vita Michele Orsenigo, sessantatré anni di Pioltello e fondatore della sezione Emergency Martesana. La tragedia si è consumata verso le 16.40, a due passi dal rifugio Rosalba. Lì, il 63enne avrebbe perso l'equilibrio e sarebbe scivolato in un canalone sotto gli occhi del figlio, che è medico. 

La richiesta d'aiuto è partita immediatamente, ma per "liberare" Orsenigo sono state necessarie oltre tre ore, con i medici che lo hanno poi portato in elicottero al Manzoni di Lecco, dove si è spento poco dopo.

Impegnato da sempre nella vita politica di Pioltello e numero uno della "costola" della Martesana di Emergency, Orsenigo è stato salutato con affetto sui social da decine e decine di persone.

"È stato con me una persona di grande sensibilità. Pur non condividendo alcune scelte, decise di appoggiarmi a pieno e mi fece persino da tesoriere per la campagna elettorale - il ricordo del primo cittadino Ivone Cosciotti -. Persona retta e integra. Di quelle che ne trovi poche, capace di seminare e creare e di interrogarsi ogni giorno. Senza sconti e senza mediazioni. Un onore averti avuto accanto". Triste anche il vice sindaco, Saimo Gaiotto, che si è lasciato andare ad un "Ciao Michele" pieno di dolore. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Nasce la "Compostela di Lombardia": i cammini da fare in Brianza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento