Cibo scaduto sugli scaffali, negozio etnico nei guai: sanzionato con multe per 6mila euro

È successo nella giornata di venerdì 9 novembre in seguito a un'operazione della Locale

Il cibo scaduto

Nella giornata di venerdì 9 novembre gli agenti della polizia locale di Monza hanno staccato una multa da oltre 6mila euro per un negozio pakistano di via Tiepolo. Il motivo? Gli agenti avrebbero trovato sugli scaffali del negozio alimenti scaduti e altri cibi senza la corretta indicazione della provenienza e della quantità. La notizia è stata resa nota dal comando di via Marsala. 

Non solo, per il titolare del negozio è scattato un verbale anche per il mancato rispetto delle procedure di "autocontrollo" basato sui principi della Haccp, insieme di procedure mirate a garantire la salubrità degli alimenti. Tutta la merce è stata sequestrata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento