rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Dramma in azienda a Cormano, uccide il padre e la compagna di lui poi si toglie la vita

I tre cadaveri sono stati rinvenuti nella serata di lunedì all'interno della Seri Cart di via Zara dal fratello. Pochi giorni prima il 43enne si era licenziato

Dramma a Cormano nella serata di lunedì. I corpi senza vita del titolare della ditta Seri Cart, un uomo di sessantaquattro anni, Romano Platini, della compagna di lui, cinquantaquattro anni, Anita Salsi, e del figlio, Maurizio Platini, un 43enne, sono stati trovati all'interno dei locali dell'azienda in via Zara. 

Omicidio-suicidio in una ditta a Cormano

A lanciare l'allarme è stato il fratello del 43enne che in serata ha fatto la macabra scoperta. Quando l'uomo, 32 anni, è entrato in ditta ha trovato il corpo senza vita del padre ucciso con un proiettile alla testa negli uffici insieme a quello della compagna di lui, colpita al collo e al petto, mentre poco distante, nel corridoio, è stato rinvenuto il cadavere del fratello con una pistola. Sul posto sono immediatamente intervenuti i soccorsi del 118 con due ambulanze e un'automedica ma, purtroppo, non c'era già più nulla da fare. In via Zara sono gunti anche i carabinieri della compagnia di Sesto San Giovanni che hanno effettuato i primi rilievi.

L'ipotesi dell'omicidio suicidio

Secondo una prima ricostruzione sembrerebbe essersi trattato di un omicidio-suicidio. Il figlio 43enne, che da qualche giorno si era licenziato dalla ditta, forse a causa di dissidi in ambito lavorativo, avrebbe maturato la decisione di uccidere il padre e la compagna di lui e lunedì intorno alle 19 avrebbe prima sparato ai familiari e poi si sarebbe suicidato con un colpo alla testa. L'arma rinvenuta accanto al cadavere del 43enne, un revolver 357 magnum, era regolarmente detenuta. La pistola è stata sequestrata e su disposizione del pm di turno, la Dottoressa Roveda, verrà eseguito l'esame autoptico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma in azienda a Cormano, uccide il padre e la compagna di lui poi si toglie la vita

MonzaToday è in caricamento