menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Esplosione sul macchinario mentre lavorano, titolare e operaio ustionati a Meda

E' accaduto nella serata di giovedì presso la sede della C.G. Cappelletti, in via Rho. Ustioni al volto e alle braccia

Due uomini giovedì sera sono rimasti ustionati al volto e alle braccia in seguito a una esplosione avvenuta a Meda, all'interno di una ditta. 

L'allarme è scattato alle 19.30 quando in via Rho si sono precipitati i mezzi di emergenza del 118, i vigili del fuoco di Seregno e i carabinieri. All'interno della sede della ditta "C.G. Cappelletti" che si occupa della produzione di mobili di lusso, il titolare di trentadue anni, D.C., e un operaio bengalese trentasettenne, M.S., sono rimasti ustionati a causa di un'esplosione che ha interessato il macchinario su cui stavano lavorando. 

Ancora da chiarire le cause dell'incidente sul lavoro che ha prvocato a entrambi ustioni al volto e alle braccia. Per far luce sull'accaduto a Meda, insieme ai soccorsi e alle forze dell'ordine, è intervenuto anche il personale dell'Ats di Desio. 

I due uomini feriti sono stati immediatamente trasferiti da un'ambulanza in codice giallo all'ospedale Niguarda di Milano. Il titolare è stato dimesso nella notte con ustioni di primo e secondo grado da fiamma e una prognosi di dieci giorni. 

L'operaio trentasettenne invece è ancora ricoverato presso il reparto Grandi Ustioni dove non verserebbe in pericolo di vita. L'uomo ha riportato ustioni di secondo grado profondo alle mani e all'orecchio sinistro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento