Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Vimercate

Bames e Sem, presidio sotto la sede della Regione Lombardia

Gli ex lavoratori del sito vimercatese martedì 10 giugno saranno sotto il Pirellone per chiedere interventi da parte delle istituzioni per rilanciare gli investimenti e il lavoro

Ancora un'iniziativa delle lavoratrici e dei lavoratori di Bames e SEM.

Martedì a partire dalle ore 10.00 gli operai terranno un presidio davanti alsede del Consiglio Regionale della Lombardia a Milano per sollecitare un intervento deciso da parte della Regione sulla re-industrializzazione del sito di Vimercate.

Nei giorni scorsi, avevano scritto al Presidente della Giunta Regionale Roberto Maroni, all’Assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro Valentina Aprea e all’Assessore alle Attività produttive, Ricerca e Innovazione Regione Lombardia Mario Melazzini chiedendo un incontro urgente per affrontare quella che per loro è diventata una situazione sempre più drammatica e insostenibile.

In Bames e Sem ci sono ancora circa 400 dipendenti, oggi tutti in CIGS, in quanto le due aziende sono state dichiarate fallite dal Tribunale di Monza a cavallo tra ottobre e dicembre 2013.

"Riteniamo non più rinviabile intervenire su questa crisi aziendale che mette a repentaglio la tenuta sociale di un intero territorio. Occorre ricercare soluzioni per tutelare le lavoratrici e i lavoratori in CIGS. Inoltre riteniamo urgente dare avvio ad un serio percorso di re-industrializzazione del sito di Vimercate, che coinvolga le Istituzioni locali, provinciali e regionali, la proprietà del sito (UniCredit Leasing) e la società che lo gestisce, insieme alle organizzazioni sindacali e alle rappresentanze sindacali unitarie" si legge nel comunicato sindacale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bames e Sem, presidio sotto la sede della Regione Lombardia

MonzaToday è in caricamento