Rapinatori con mascherine sul volto in azione in posta a Limbiate

Il colpo venerdì in tarda mattina nell'ufficio postale cittadino. Indagini in corso

Rapina in posta a Limbiate. Venerdì scorso, verso le 12.40, due rapinatori, con il volto in parte nascosto da mascherine, si sono presentati all’ufficio postale di via Fiume. I malviventi hanno approfittato del fatto che in quel momento le porte girevoli di sicurezza (dalle quali si consegnano i pacchi voluminosi ai clienti) in quel momento erano aperte. 

Uno dei due era armato di un taser. Minacciando gli addetti, è riuscito a entrare nello spazio dei dipendenti e a razziare dai cassetti mille euro in banconote di piccolo taglio. Subito dopo i malviventi sono usciti e sono riusciti a fuggire a piedi, facendo perdere le proprie tracce. Indagini in corso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Valassina, pirata della strada travolge coppia in moto: un morto e un ferito

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Le meraviglie di Monza celebrate in televisione, in città le riprese della Rai

  • Guida ubriaco e travolge moto uccidendo donna poi abbandona auto: arrestato 30enne

  • Ombrelli sopra il centro di Monza, ecco perchè la città si è coperta di verde

  • Ubriaco travolge coppia in moto sulla Valassina poi scappa: morta donna monzese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento