rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Nova Milanese

Risse e assembramenti, chiuso locale a Nova Milanese

I carabinieri della stazione di Nova Milanese hanno dato esecuzione al provvedimento di sospensione della licenza emesso dal questore. Serranda abbassata per 7 giorni

Risse e assembramenti, in totale disaccordo con le normative anti-Covid: sono queste le ragioni che hanno condotto il questore di Monza a chiudere per 7 giorni un noto locale di Nova Milanese.

Il provvedimento è diventato esecutivo nella mattinata di sabato 22 agosto, quando i carabinieri della stazione di Nova Milanese si sono recati presso il locale (il My Way di via Venezia 1) per dare esecuzione al provvedimento emesso ai sensi dell'articolo 100 del Testo unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza su proposta del comando dell'arma.

La licenza, e dunque l'attività del bar, sono state sospese per 7 giorni. Un provvedimento di natura preventiva, scaturito in seguito ai numerosi controlli e interventi effettuati dai carabinieri negli ultimi mesi per via delle risse e degli scontri tra avventori. Nel corso delle attività di controllo, inoltre, è stata registrata una incontrollata presenza di assembramenti e il mancato rispetto della normativa anti-Covid. Fatti, questi, che hanno portato alla decisione del questore di Monza.

Il locale, frequentato molto dai giovani in orario notturno, potrà regolarmente riprendere la sua attività da sabato 29 agosto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risse e assembramenti, chiuso locale a Nova Milanese

MonzaToday è in caricamento