Cronaca

Per l'8 marzo le donne della Protezione civile costruiscono una panchina rossa

Il regalo che le volontarie della Protezione civile di Roncello hanno voluto fare alle loro concittadine. Un monito a volersi bene e a denunciare episodi di violenza

Le donne della Protezione civile di Roncello per l’8 marzo si sono messe al lavoro e hanno realizzato una panchina dedicata alle loro concittadine.

Una panchina rossa costruita da Rossana, Miriam, Sara e Stefania: le quattro volontarie della Protezione civile di Roncello. Una panchina che dall'8 marzo ha trovato spazio nei giardini del Comune.

Le volontarie, molto attive all’interno dell’associazione della Protezione civile, per l’8 marzo non hanno voluto mimose: ma hanno deciso di fare loro stesse un regalo alle donne di Roncello e di sensibilizzare la popolazione sull’importanza del rispetto delle donne e della denuncia in caso di violenza.

Hanno costruito la classica panchina, verniciata di rossa, che ormai è il simbolo della battaglia contro la violenza sulle donne. Invitando le donne a non avere paura di denunciare. Sulla panchina un invito: “Cercati, trovati, viviti, rispettati, amati”.

“Un dono - si legge sulla pagina Facebook della Protezione civile di Roncello - per ricordare che essere quello che siamo e poterlo esprimere in tutte le sue sfaccettature è un diritto fondamentale che nessuno dovrà toglierci”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per l'8 marzo le donne della Protezione civile costruiscono una panchina rossa

MonzaToday è in caricamento