'Ndrangheta in Brianza, sotto sequestro un altro bar a Seregno

Il sequestro preventivo propedeutico alla confisca è stato disposto per il "Caffè del Corso". Tre bar chiusi in città in poche settimane

Caffè del Corso a Seregno (Fb)

Dopo gli arresti per l'operazione "Disco Italia" che ha portato lo scorso novembre a sgominare un'organizzazione criminale gravitante attorno alla cosca di 'ndragheta Cristello in Brianza, adesso è scattato anche un sequestro.

A Seregno il bar "Caffè del Corso" è stato interessato da un sequestro preventivo disposto dal gip del Tribunale di Milano su richiesta della Procura Distrettuale Antimafia. Il provvedimento è scaturito in seguito ad alcuni accertamenti patrimoniali svolti durante l'attività di indagine collaterale all'operazione che lo scorso novembre aveva fatto scattare le manette per nove persone accusate di gestire un traffico di sostanze stupefacenti ricorrendo a intimidazioni e violenze.

Il sequestro, propedeutico alla confisca, è scattato per il locale intestato a Siragusa Valeriano, cugino di Rocco Cristello, ucciso nel marzo 2008 a Verano Brianza, a bordo della sua auto crivellata di colpi in un agguato. Il "Caffè del Corso" è situato in corso del Popolo 20 per un valore immobiliare stimato è di 500mila euro. Si tratta del terzo bar chiuso a Seregno per sospette infiltrazioni mafiose e posto sotto sequestro in poche settimane. 

Le indagini che hanno portato a sgominare un gruppo criminale gravitante attorno alla locale di 'ndrangheta erano iniziate ad aprile 2014 quando gli inquirenti hanno cominciato a scavare negli affari dell'organizzazione a partire dagli accertamenti su un episodio di intimidazione nei confronti del socio della discoteca "Disco Italia" di Cesano Maderno, risalente a marzo dello stesso anno. Dietro l'accaduto c'era la mano dei Cristello, soci del locale e interessati a prenderne il pieno possesso. Da qui il nome dato all'operazione "Disco Italia" e le indagini che hanno condotto a nove arresti e all'individuazione della base logistica dell'organizzazione criminale a Mariano Comense, nell'abitazione del defunto Rocco Cristello e in due sala giochi di Seregno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento