La Nazionale Cantanti contro i Farmacisti per la Croce Rossa

Realizzare un sogno giocando. E' il segreto della Nazionale Italiana Cantanti: da trent'anni «in campo per aiutare chi è veramente in campo», cioè chi è in prima linea per dare solidarietà concreta: proprio come la Croce Rossa di Villasanta. Questa volta Ruggeri&co. sfidano i farmacisti

La presentazione in Comune

SEREGNO – Realizzare un sogno giocando. E’ il segreto della Nazionale Italiana Cantanti: da trent’anni «in campo per aiutare chi è veramente in campo». Cioè chi è in prima linea per realizzare solidarietà concreta. Come la Croce Rossa di Villasanta.

Sabato 13 ottobre alle 15.30 Enrico Ruggeri, Paolo Belli, Paolo Vallesi, Marco Masini, i Sonohra, Alessandro Casillo, indosseranno scarpini e maglietta e, agli ordini di Mister Sandro Giacobbe, affronteranno allo stadio Ferruccio (piazzale Olimpico, 1 – Seregno) la Nazionale Italiana Farmacisti. «Vogliamo essere al fianco di chi davvero si sporca le mani in mezzo alla vita – ha detto Francesco Ruggeri -. Vale la pena mettere la fortuna che abbiamo avuto nella vita a vantaggio di chi è stato meno fortunato. E poi dare un calcio a un pallone è un’occasione per tenere vivo il bambino che c’è in ognuno di noi. Quando giochiamo a calcio, siamo tutti uguali».

«Abbiamo deciso di sostenere il progetto della Nazionale Farmacisti – ha spiegato il Sindaco Giacinto Mariani – perché l’obiettivo è importante: i volontari della Croce Rossa ogni giorno sono sulle strade della nostra città per la nostra sicurezza e la nostra salute. E per questo hanno bisogno di strutture che funzionano».

I fondi raccolti dalla vendita dei biglietti (10 e 15 euro) saranno destinati all’acquisto di strutture per ospitare i volontari e le ambulanze della Croce Rossa: «Immobili fatiscenti, brandine per riposare e docce insufficienti e obsolete, ma soprattutto le autoambulanze che devono ritornano nell’hangar in retromarcia perché non c’è spazio per fare manovra. Questa la situazione della sede di Villasanta – ha aggiunto Angela Calloni, presidente della Nazionale Italiana Farmacisti . E a questa situazione vogliamo dare una soluzione».

A disposizione dei più piccoli, i bambini fino a dieci anni, ci saranno duecento coupon per l’ingresso gratuito. I genitori, che dovranno accompagnare i bambini, potranno ritirare i biglietti gratuiti alla Cri di Villasanta (via Sanzio, 2 - telefono: 039-30.32.95) o al botteghino dello Stadio «Ferruccio».

I biglietti possono essere acquistati al botteghino dello Stadio «Ferruccio» il giorno della partita o in prevendita: «Caffè Pigalle» (via Umberto I, 13), «Max Café» (piazza Vittorio Veneto), «Porada Café» (via alla Porada, 98), «Inter Club Gallo d’Oro» (via Oriani, 41), «Bar allo Stadio» (piazzale Olimpico, 1), «Banco di Desio e della Brianza» (filiali di Desio, Carate Brianza, Giussano, Meda e Seregno), «Trabattoni scarpe» (corso del Popolo), «Grassi Sport» (via Garibaldi, 52) e «Gioielleria Noemi» (corso del Popolo, 17). E' possibile anche acquistare i biglietti online, sul sito della Croce Rossa di Villasanta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nata nel 1981, in oltre trent’anni la Nazionale Italiana Cantanti ha disputato 500 partite, coinvolgendo otto milioni di spettatori e offrendo in beneficenza 70 milioni. E’ nata dieci anni fa invece la Nazionale Farmacisti, che ha donato 500mila euro in progetti solidali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento