Macherio, Villa Belvedere resta a Silvio: Veronica avrà 3 mln al mese

La decisione del Tribnale di Milano nella causa di separazione tra i due coniugi è arrivata nei giorni scorsi. La sentenza dopo una causa durata 3 anni.

MACHERIO - Villa Belvedere, la splendida residenza macheriese resta a Silvio Berlusconi: a Veronica Lario andrà una buonauscita di 3 milioni di euro al mese. Lo hanno stabilito i giudici del Tribunale di Milano in una sentenza depositata nei giorni scorsi e riportata dal Corriere della Sera. Si chiude così una vicenda giudiziaria che si trascina da 3 anni, da quando il 3 maggio 2009 la ormai ex consorte di Berlusconi avviò la causa di separazione dal marito. Erano i tempi di Noemi Letizia, la diciottenne di Casoria alla cui festa di compleanno l'allora premier fu fotografato, e delle "dieci domande" di Repubblica che contribuirono in maniera determinante ad alienare dall'ex premier le simpatie dell'elettorato. La caduta definitiva ci sarebbe stata poco più di due anni e mezzo dopo, nel novembre 2011.

I NUMERI - L'assegno di mantenimento, a conti fatti,  consta di circa 100.000 euro al giorno, 4.166 euro all'ora, 70 euro al minuto, per un totale di 36 mlioni all'anno: la cifra è stata calcolata in base alla consolidata giurisprudenza che tende a mantenere per il coniuge più debole un tenore di vita analogo a quello goduto durante la convivenza. Una cifra così alta, secondo il quotidiano di via Solferino,  compenserebbe il fatto che la signora Lario uscirebbe dalla causa senza proprietà immobiliari. Rimasto inviolato l'impero di Berlusconi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CAUSA BLINDATA - La causa è rimasta iper-blindata durante tutto l'iter, tanto che anche a Palazzo di Giustizia erano in pochi a conoscere chi fosse a occuparsene.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Gita da Monza, una giornata a bordo del Treno del Foliage per vivere la magia dell'autunno

  • Milano, va a trovare il papà in ospedale ma trova il letto vuoto: "Suo padre è morto da ieri"

  • Coronavirus, boom di casi a Monza e Brianza (+180): nuovi ricoveri al San Gerardo

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • Maxi blitz della polizia ai giardinetti e un elicottero in volo sopra Monza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento