Cronaca San Giuseppe / via romagna

Spacciavano droga usando Whatsapp per inviare foto della merce

Quattro ventenni "tecnologici" sono stati arrestati dalla polizia di Monza

Spacciavano droga utilizzando 'Whatsapp', la nota applicazione per scambiare messaggi tramite smartphone. Quattro ventenni brianzoli sono stati fermati dalla polizia di Monza sabato mattina.

Si tratta di un cubano 21enne, residente a Vedano al Lambro e riconosciuto come capo della banda, poi due italiani e un marocchino.

I giovani smerciavano hashish e marijuana in vari comuni brianzoli inviando ai clienti foto della droga con il cellulare per confermare l'ordine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciavano droga usando Whatsapp per inviare foto della merce

MonzaToday è in caricamento