Una spilletta rossa per aiutare chi soffre, un gesto che vale 4mila euro di solidarietà

Il gruppo "Sei di Monza se" che su Facebook riunisce diversi cittadini monzesi ha dato vita a un progetto di beneficenza che ha potuto aiutare i malati di Sla sostenuti dalla Coop. La Meridiana

La Spilletta che ha reso possibile il contributo di tanti monzesi al Progetto SLAncio

Un’idea nata per caso, tra una chiacchiera e l’altra su un social network tra monzesi che, oggi, è diventata un vero e proprio progetto che ha potuto aiutare qualcuno.

La spilletta rossa con il simbolo di riconoscimento del gruppo di Facebook “Sei di Monza se…” che ne è stato ideatore e promotore è nata come gioco scherzoso, per dare l’opportunità a quanti conversavano in rete come fossero vecchi conoscenti di riconoscersi anche per strada, tra le vie cittadine.

E da gioco il progetto si è trasformato in qualcosa di importante.

Il ricavato della vendita di ogni spilletta, per volontà del gruppo, è stato devoluto in beneficenza, a favore della Cooperativa La Meridiana Due, impegnata nel sostegno e nella cura delle persone affette da malattie neurologiche e neuromuscolari invalidanti come la SLA e nella realizzazione di una casa di cura e accoglienza in città.

A dicembre, grazie alla partecipazione di diversi cittadini, al sostegno di un imprenditore, sempre membro del gruppo, e a una lotteria organizzata per raccogliere fondi l’iniziativa ha raggiunto un enorme successo con la raccolta di 4mila euro.

Un gesto importante che dimostra come a Monza succedano anche tante cose belle, gesti che in silenzio riescono a fare tanto per chi è in difficoltà. A descrivere a MonzaToday l’iniziativa è stata Lorena Giovenzana che ha ribadito l’impegno che il gruppo vuole rinnovare per contribuire ancora al Progetto SLAncio della Cooperativa La Meridiana.

“Entrare in quelle stanze, a contatto con tanta sofferenza ma dove non manca mai un sorriso sui visi di queste persone purtroppo immobili a letto, ci ha toccato il cuore” ha dichiarato Lorena, ricordando il momento dell’incontro con gli ospiti della struttura che hanno voluto ringraziare per il gesto di solidarietà, un momento importante che ha rispecchiato perfettamente quella che era diventata la frase simbolo del Progetto: “Noi con Loro, insieme per uno SLAncio di cuore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento