Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Trovato morto in mare, il cadavere è di un uomo di Paderno Dugnano

Il corpo senza vita del 60enne era stato avvistato nei pressi di Bergeggi l'11 dicembre scorso. I carabinieri hanno rintracciato l'auto dell'uomo abbandonata in zona: si tratta di un ambulante di Paderno Dugnano

La sua auto è stata notata ferma sempre nello stesso posto per troppi giorni e da lì sono partiti gli accertamenti dei carabinieri di Spotorno per risalire all'identità di un cadavere ripescato nelle acque del mare nei pressi Bergeggi.

Il ritrovamento era stato fatto l'11 dicembre scorso a Punta Maiolo: solo nel fine settimana i militari sono riusciti a rintracciare l'identità dell'uomo trovato senza vita. Si tratta di un ambulante ormai in pensione di 60 anni di origine italo-cinese e residente a Paderno Dugnano.

In caserma a Spotorno i parenti del 60enne hanno effettuato il riconoscimento del cadavere e confermando così il riscontro con i documenti rinvenuti nell'abitacolo dell'auto abbandonata in zona. Pare che l'uomo da qualche tempo soffrisse di depressione e che fosse afflitto da preoccupazioni economiche. Lascia la moglie e un figlio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato morto in mare, il cadavere è di un uomo di Paderno Dugnano

MonzaToday è in caricamento