rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Il covid "ferma" ancora i treni: come cambiano le linee da oggi a domenica

I dettagli sul servizio di Trenord dal 24 al 30 gennaio

Il covid non molla la presa su Trenord. L'azienda che gestisce il trasporto ferroviario regionale in Lombardia deve infatti ancora fare i conti con numerose assenze nel personale, tra positivi e persone in quarantena. 

"A causa della situazione pandemica in atto, si mantiene alto il numero di assenze del personale - ha fatto sapere la società in una nota -, anche se pur in lieve riduzione rispetto alle scorse settimane", quando al lavoro erano mancati oltre 300 dipendenti, metà dei quali proprio causa covid. 

Per questo - come già successo da inizio mese - da oggi a domenica non ci saranno treni in circolazione dalle 23.30 e le 5 e il servizio su tutte le linee sarà modificato. Comunque "l'offerta si confermerà abbondantemente al di sopra della domanda, che attualmente è di circa 350mila viaggiatori al giorno - hanno sottolineato da Trenord -. Nelle settimane di riduzioni non si sono rilevate criticità, nessun treno ha raggiunto riempimenti oltre il livello dell’80% prescritto dalle disposizioni anti covid", hanno garantito dall'azienda.

Queste tutte le modifiche che saranno in vigore dal 24 al 30 gennaio: 

  • Linea S1 Saronno-Milano-Lodi:i treni della linea continueranno a circolare solo fra Milano Bovisa e Lodi. Tra Bovisa e Saronno, i passeggeri potranno utilizzare le corse delle linee S3 Saronno-Bovisa-Milano Cadorna o delle linee regionali che partono e arrivano a Cadorna. In aggiunta, da lunedì 24 saranno introdotte due corse straordinarie fra Saronno, Bovisa e Cadorna: la prima partirà da Saronno alle ore 7.08 e arriverà a Milano Cadorna alle ore 7.43; la seconda partirà da Saronno alle ore 7.38 e avrà destinazione a Cadorna alle ore 9.37
     
  • Linea S2 Mariano Comense-Milano Passante-Milano Rogoredo: negli orari di punta del mattino e della sera da lunedì 24 saranno ripristinate quattro corse sull’intero collegamento fra Mariano Comense e Milano Rogoredo e 12 corse fra Palazzolo e Milano Rogoredo. È confermata la riduzione del resto del servizio sulla linea; negli orari di sospensione, i clienti possono usare i treni della linea S4 Camnago-Milano Bovisa-Milano Cadorna fino a Milano Bovisa, collegata a Milano Rogoredo dalle corse delle linee S13 Milano Bovisa-Pavia e S1 Milano Bovisa-Lodi.
     
  • Linea S9 Saronno-Seregno-Albairate: sulla linea circolerà, in entrambe le direzioni, un treno ogni ora, anziché ogni 30 minuti.
     
  • Linea S11 Rho-Milano-Como-Chiasso: i treni circolano fra Milano Porta Garibaldi e Chiasso. Il collegamento fra Milano Porta Garibaldi e Rho è garantito dalle corse delle linee S5 Varese-Milano-Treviglio e S6 Novara-Milano-Pioltello.
     
  • Linea Malpensa Express: il collegamento Milano Cadorna-Malpensa Aeroporto sarà effettuato con una corsa ogni ora per direzione (al minuto .27 da Cadorna e .26 da Malpensa T1), anziché ogni 30 minuti. Continueranno a circolare, ogni 30 minuti, le corse che collegano lo scalo aeroportuale con Milano Porta Garibaldi e Milano Centrale.
     
  • Linea S40 Como-Mendrisio-Varese:il servizio sulla linea transfrontaliera effettuata da treni TILO è sospeso. I viaggiatori possono utilizzare le corse delle linee TILO S10 Biasca-Bellinzona-Lugano-Chiasso-Como San Giovanni e S50 Biasca-Bellinzona-Lugano-Varese-Malpensa.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il covid "ferma" ancora i treni: come cambiano le linee da oggi a domenica

MonzaToday è in caricamento