Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca San Giuseppe / Via Pitagora

Si copre la testa e si mette in bilico sul balcone: salvato dai pompieri

Gli uomini del comando di Monza sono intervenuti mercoledì mattina invia Pitagora per salvare un novantenne che minacciava di lanciarsi nel vuoto. I pompieri lo hanno convinto a lanciare loro le chiavi e lo hanno salvato

Forse, un momento di profonda depressione. Forse, una mattinata di tristezza dovuta a qualche avvenimento degli ultimi giorni. Di certo, se è ancora vivo lo deve ai vigili del fuoco del comando di Monza, che per una mattina si sono trasformati in angeli custodi. 

Mercoledì mattina, poco dopo le nove, i caschi rossi hanno evitato che un novantenne si gettasse nel vuoto dalla finestra della sua casa di via Pitagora, al civico 6. I pompieri, allertati da una vicina di casa dell’anziana, sono intervenuti con due automezzi e al momento del loro arrivo hanno trovato l’uomo in bilico sul davanzale, al secondo piano. 

Il novantenne, secondo quanto appreso da MonzaToday, aveva posizionato uno scaletto sul pavimento ed era riuscito a salire con entrambi i piedi sul “muretto” della finestra.

L’uomo, vestito e con un fazzoletto sulla testa, ha risposto alle prime domande dei vigili del fuoco, che intanto hanno aperto e posizionato il telone gonfiabile.  Poi, dopo qualche attimo di paura, l'anziano si è convinto e ha lanciato le chiavi di casa ai pompieri. 

I caschi rossi, a quel punto, sono entrati nell’abitazione e hanno portato in salvo il novantenne. Pochi minuti dopo, poi, è arrivata la figlia dell’anziano, che vive da solo nelle case popolari di via Pitagora. 

L’uomo, racconta a MonzaToday chi l’ha salvato, era assolutamente lucido e in buona salute. A spingerlo a tentare il folle gesto, quindi, potrebbe essere stato un momento di “debolezza”, un forte crollo emotivo. Ma, per fortuna, ha trovato sulla sua strada i suoi angeli custodi. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si copre la testa e si mette in bilico sul balcone: salvato dai pompieri

MonzaToday è in caricamento