Nuovo terremoto nel Centro Italia: la scossa 5.9 delle 21.18 si sarebbe sentita anche al Nord

Due forti scosse con epicentro nella Valnerina, nelle Marche. La seconda avvertita anche nel Nord Italia

Il Centro Italia è stato nuovamente colpito da un terremoto. Due forti scosse con epicentro nella Valnerina, nelle Marche, hanno portato il panico nelle case degli abitanti.

La terra ha tremato la prima volta alle 19.10, con una scossa di magnitudo 5.4, la seconda di 5.9 alle 21.18. Proprio questa seconda scossa, più intensa, sarebbe stata avvertita distintamente anche a Roma, Bologna e fino al Nord Italia, in Veneto e in Lombardia.

Sui social molti brianzoli e milanesi hanno comentato l'accaduto, dopo aver sentito il 'lieve' tremore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

terremoto oggi 26 ottobre 2016-3-2-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento