Il tribunale di Desio resterà in funzione per altri 5 anni

La notizia è arrivata ieri al termine della riunione monzede del Consiglio Giudiziairio. Il termine inizialmente previsto per il trasferimento a Monza era di un anno: ma non ci sono gli spazi

DESIO - La sede del tribunale di Desio resterà in funzione come sede aggiuntiva per altri cinque anni. Lo ha confermato ieri il presidente della Corte di Appello di Milano Giovanni Canzio al termine della seduta, svolta per la prima volta a Monza, del Consiglio Giudiziario.
LA VICENDA - Il tribunale brianzolo, molto attivo e che insiste su un territorio pesantemente infiltrato dalla 'ndrangheta, era destinato a chiudere entro un anno per il decreto "spending review": tutte le cause sarebbero quindi finite a Monza. Ma nel capoluogo non ci sono spazi adeguati ad accogliere la mole di lavoro: per questo motivo potrebbe scattare una proroga rispetto all'anno inizialmente previsto come termine inderogabile per la transizione.  Alla riunione hanno preso parte la presidente del Tribunale Anna Maria di Oreste, il procuratore capo Corrado Carnevali e la presidente dell'Ordine degli avvocati di Monza e Brianza Francesca Sorbi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento